Novoli, il bullo di via Baracca sarà allontanato dall’Italia

Convalida dell'arresto e allontanamento da Firenze e dall'Italia

0
384

Capitolo finale sul bullo che per settimane ha infastidito e spaventato via Baracca, a Novoli. Il 38 enne romeno, Dimitri Grosu, sarà allontanato da Firenze e dall’Italia dopo essere stato l’incubo per residenti e commercianti del quartiere. Tra arresti, rilasci, Tso, alla fine sono scattate nuovamente le manette nella giornata di giovedì 6 aprile: bloccato dalla polizia mentre danneggiava un’auto. Arresto convalidato e divieto di dimora nel comune di Firenze: poi la decisione dell’allontanamento dal territorio italiano.

“Ho appena avuto la notizia dal Questore che il “bullo” di Novoli è stato nuovamente fermato e sarà espulso dall’Italia – ha scritto il sindaco Dario Nardella sui social – Alla fine ha prevalso la determinazione di tutti noi a ristabilire la legalità per proteggere i nostri cittadini. Noi pensiamo che una città sicura sia anzitutto una città dove c’è cultura, socialità, educazione. Ma senza legalità siamo tutti meno sicuri e meno liberi. Grazie alle forze dell’ordine per il loro instancabile lavoro”.

 

CASTELLOCHANNEL.IT

Lascia una risposta