Via Sestese, il cordolo dimezzato: 6 mesi per il restyling, 6 giorni per ridurlo così

Dopo appena sei giorni dal suo restyling, è stato già dimezzato

0
570

Se non fosse vero, faremmo fatica a crederci. Eppure quel che è accaduto al “cordolo invisibile” della corsia preferenziale di via Sestese a Firenze è reale e sconcertante. Perché dopo sei mesi di tempo impiegati dall’amministrazione comunale per sostituire il vecchio cordolo ridotto “all’osso” senza più pioli con quello nuovo e con gli otto nuovi pioli, dopo appena sei giorni la situazione è quella che potete vedere nelle foto a confronto del nostro inviato Massimo Lombardi. Due foto che valgono più di mille discorsi. E spunta anche un video: “Ecco perché quel cordolo è ridotto così”.

Siamo all’altezza della Banca Monte Paschi di Siena, in direzione Firenze e in prossimità del semaforo che si incrocia con via Bechi. Il “cordolo invisibile” è stato ribattezzato così dai residenti perché specie di notte gli scooter non lo notano e spesso si ribaltano sull’asfalto. Nella prima foto il cordolo come era appena sei giorni fa, il 28 febbraio. E poi la seconda foto, il cordolo come si presenta oggi: degli 8 pioli ne sono rimasti 4, esattamente la metà. A lato alcuni resti della plastica gialla e una domanda che i residenti si chiedono in continuazione: ma quel cordolo, di pochi metri e in un tratto apparentemente non critico, è così necessario?

IL “CORDOLO INVISIBILE”, 28 FEBBRAIO 2017

cordolo-via-sestese-febbraio-2017

IL “CORDOLO INVISIBILE”, 6 MARZO 2017

cordolo-via-sestese-marzo-2017

– ACCEDI ALLA SEZIONE DEDICATA A VIA SESTESE: CLICCA QUI.

CASTELLOCHANNEL.IT

Lascia una risposta