Via Sestese, incidenti senza fine: scooter si ribalta sul “cordolo invisibile”

Si tratta del quinto incidente a gennaio 2017

0
2745
preferenziale senza paletti agosto 2016
Il cordolo invisibile di via Sestese

Sono le 18 di giovedì 26 gennaio, quando sul “cordolo invisibile” di Via Sestese un uomo alla guida di uno scooter impatta la preferenziale e si schianta sull’asfalto. Un incidente che per la sua dinamica, purtroppo, è tristemente noto: specie nelle ore serali e notturne, infatti, il cordolo all’altezza della Banca Monte Paschi di Siena non si distingue dal manto stradale. Questo perché da agosto 2016 è ormai senza pioli gialli e di fatto è diventato soltanto da ostacolo per macchine e motorini. Con la differenza che quest’ultimi, se impattano su cordolo, inciampano e si ritrovano a terra.

– LEGGI: ecco cosa è il “cordolo invisibile”, perché si chiama così 

Secondo quanto riferito da una testimone dell’ultimo incidente, l’uomo si sarebbe ferito. Sul posto è intervenuta l’ambulanza che ha trasportato l’uomo a Careggi. Si tratta del quinto incidente a gennaio 2017, il quarto consecutivo a causa del “cordolo invisibile”. Castellochannel.it si batte da sempre per una via Sestese più sicura e ha presentato a ottobre 2016 le 1.000 firme raccolte tra la cittadinanza e una relazione dettagliata della corsia preferenziale e degli incidenti avvenuti negli ultimi due anni, dei quali due mortali. A metà gennaio il Comune di Firenze ha incontrato i tecnici per discutere il futuro di via Sestese: nuova illuminazione e nuova segnaletica, come rivelato da Castellochannel.it in questo articolo. 

– LEGGI ANCHE: il piano del Comune per via Sestese 

CASTELLOCHANNEL.IT

Lascia una risposta