“Abito in via Sestese, non ne posso più: perché il Comune non toglie quei cordoli maledetti?”

0
611

via sestese preferenziale curvaRiceviamo e pubblichiamo una lettera che ci è arrivata in redazione, da parte di una cittadina residente in via Sestese a Firenze, che vuole mantenere l’anonimato. Il riferimento è all’ennesimo incidente che si è verificato mercoledì 2 novembre (leggi qui), il nono registrato da Castellochannel.it da inizio 2016. Uno scooter ha impattato contro la corsia preferenziale, delimitata dai cordoli che più volte sono stati al centro di polemiche molto forti per la loro utilità contro la quale il nostro sito si è sempre battuto.

“Salve, sono una residente di via Sestese, purtroppo ho assistito all’ennesimo incidente in una strada che meriterebbe più attenzioni. Capita davvero frequentemente che quei cordoli siano soltanto di ostacolo a chi procede nella strada in direzione Firenze o Sesto Fiorentino. Ho letto della vostra inchiesta e degli incidenti che Castellochannel.it ha registrato da inizio 2016 a oggi (leggi qui l’elenco completo) ma purtroppo posso assicurarvi che sono molto più dei nove che avete segnalato. Almeno il doppio, forse ancor di più.

Il punto è che molti non vengono denunciati, dichiarati. E molti altri ancora si verificano di notte, quando la preferenziale senza paletti agosto 2016visibilità è scarsa e la pericolosità più elevata. Me ne rendo conto perché abitando proprio sulla strada, ormai il mio orecchio fa caso a ogni minimo impatto. A una frenata brusca, al silenzio e all’arrivo delle ambulanze.

Mi chiedo come mai l’amministrazione comunale non intervenga di fronte a un fatto evidente: la corsia preferenziale, così come è stata progettata, ha reso molto più pericolosa una strada già caotica. Sono a favore della preferenziale, sia chiaro, specie in un tratto di raccordo tra Firenze e Sesto che necessita una corsia apposita per i mezzi di soccorso e quelli pubblici. Ma quei cordoli, maledetti, proprio non hanno senso: andrebbero tolti subito. Considerando anche che in un tratto, quello di fronte alla Banca Monte Paschi Siena, sono senza pioli ed è praticamente impossibile distinguerli dall’asfalto.

Insomma, mi unisco alla campagna di Castellochannel.it, sono stata una dei 1.000 firmatari per una via Sestese più sicura. Con la preferenziale ma senza cordoli. Possibile che il Comune non possa intervenire?”.

 

CASTELLOCHANNEL.IT 

Lascia una risposta