FIORENTINA PRIMA IN CLASSIFICA 16 ANNI DOPO: IL VIDEO DELL’IMPRESA

0
869

ilicic inter fiorentina 1Fiorentina padrona a San Siro: vince 4-1 e conquista la vetta della classifica dopo sei giornate. Apoteosi viola con la rete di Ilicic e la doppietta di Kalinic nel primo tempo, inframezzata dal gol del momentaneo 3-1 nerazzurro di Icardi e inchiodata al 4-1 definitivo di Kalinic. Che sigla una meravigliosa tripletta alla Scala del calcio e fa schizzare a quota 15 punti in classifica la viola. Inter scavalcata per differenza reti. Che notte a San Siro, con la Fiorentina che torna in testa dopo 16 anni dall’ultima volta. Ovvero da quella squadra che al giro di boa del campionato fu campionessa d’inverno. C’erano Batistuta, Edmundo, Rui Costa. E Trapattoni in panchina. Che proprio in queste settimane sta riscuotendo paragoni con l’ex tecnico della nazionale italiana. Firenze sogna e i tifosi accolgono la squadra al rientro da Milano, nella notte, affollando la stazione Campo di Marte in circa 300 persone.

IL VIDEO DELLA VITTORIA – Ecco i gol, le azioni e le emozioni per rivivere la grande notte viola.

 

 

PRIMO TEMPO: DOMINIO VIOLA – La partita si mette subito benissimo per i viola che tengono in mano il pallino del gioco grazie alla costante pressione e alla continua ricerca della conquista della palla con un gran pressing che consente alla Fiorentina di tenere il baricentro della squadra altissimo. Da una di queste pressioni al 4′ arriva il primo gol: Handanovic stoppa male un retropassaggio e su di lui si fionda come un falco Kalinic, che lo anticipa e conquista un calcio di rigore che porta anche all’ammonizione del portiere. Dal dischetto viene trafitto da Ilicic con un tiro imprendibile. La premiata ditta Ilicic-Kalinic si ripete anche nella seconda marcatura: Ilicic salta l’uomo al limite dell’area ed esplode il suo sinistro, Handanovic anche stavolta appare piuttosto indeciso e lascia lì il pallone sul Kalinic si avventa e insacca a porta vuota al 18′. Non passano neanche 10 minuti che i gol di vantaggio diventano 3: Alonso sfonda sulla sinistra e mette dentro, a spingerla in rete c’è il solito Kalinic, autentico cannibale sempre pronto e decisivo su tutti i palloni. L’unico squillo interista è un errore di Tatarusanu che liscia un retropassaggio regalando qualche brivido ai circa 500 tifosi viola presenti a San Siro e a tutti quelli che seguono la partita da casa. Al 35′ piove sul bagnato per l’Inter: il solito Kalinic è lanciato verso la porta e sui 25 metri viene abbattuto da Miranda che lascia i suoi in 10 per la logica espulsione. Successivamente rischia il rosso anche Guarin per un paio di entratacce su Borja ma se la cava con un cartellino giallo. Finisce così un primo tempo letteralmente dominato dai viola spumeggianti.

SECONDO TEMPO: CI PENSA KALINIC – Nella ripresa la Fiorentina amministra il triplo vantaggio e la superiorità numerica con tanto possesso palla. Al 60′ l’Inter ha un sussulto e prova a riaprire la gara con un gol di Icardi che prima colpisce il palo con un colpo di testa e poi raccoglie la palla e la appoggia in porta, ma al 75′ la Fiorentina la richiude con una grandissima azione sempre sull’asse Kalinic-Ilicic, con Ilicic che dopo uno scambio con il compagno di reparto lo riserve a porta vuota, per Kalinic è la prima tripletta con la maglia della Fiorentina, grandissima partita da parte del centravanti che trova 3 gol ed è un’autentica spina nel fianco della difesa nerazzurra, la partita fila via così, incredibile vittoria viola che ha surclassato la capolista in tutto, dominando in modo incredibile agganciando proprio l’Inter al primo posto in classifica, questa notte il popolo viola se la ricorderà a lungo, dopo questa partita per Firenze è lecito sognare…

 

MAURIZIO MUGLIA – CASTELLOCHANNEL.IT

Lascia una risposta