La Repubblica – Via Sestese, pericolo: “Troppi incidenti, qui si rischia la vita”

"Il nostro è un viale abbandonato", dice Vania: l'articolo de La Repubblica

0
1388

via-sestese-la-repubblica-articolo-dicembre-2016Sedici incidenti in un anno, due vittime. Il caso di via Sestese, dopo l’ultimo incidente mortale di giovedì 15 dicembre (leggi qui), sta occupando le pagine dei quotidiani e dei siti locali. Su La Repubblica Firenze (foto a sinistra) troviamo un articolo approfondito sulla situazione, ormai insostenibile, della strada che collega Firenze con Sesto Fiorentino. Ecco alcuni passi dell’articolo a firma Gerardo Adinolfi (leggi l’articolo completo qui):

incidente mortale via sestese
L’incidente mortale del 19 dicembre 2015

“Gli abitanti di Castello la chiamano la ‘maledetta’. Un chilometro di strada, tra la rotonda che delimita Sesto e Firenze fino all’incrocio con via Collodi dove corsie preferenziali che si interrompono, cordoli invisibili e automobilisti che bucano il rosso a tutta velocità hanno provocato in un anno oltre 16 incidenti e due morti.

Sull’asfalto della maledetta, ai lati della strada, non è raro trovare frammenti di
carrozzeria o vetri in frantumi.
E neanche sentire, dalle case che la delimitano, frenate improvvise che terminano con il tremendo frastuono dell’impatto. Qui, nel dicembre 2015, perse la vita il ventisettenne Lorenzo Donati, tifoso viola di Calenzano (leggi qui). E qui giovedì una donna di 75 anni è stata travolta e uccisa mentre attraversava le strisce pedonali”. Leggi qui l’elenco completo degli incidenti nel 2016. 

“Il nostro è un viale abbandonato – dice Vania Tempestini, abitante della zona – non ci sono mai vigili, non si fermano mai, non abbiamo mai visto un controllo. C’è l’autovelox – continua Vania – ma è lì da 15 anni e non ha mai funzionato”.

– LEGGI ANCHE: Giorgetti, “Ataf non vuole togliere la preferenziale”

 

CASTELLOCHANNEL.IT

Lascia una risposta