Sesto, Falchi: “Sull’inceneritore Q-Thermo non ha piena disponibilità delle aree”

0
542

lorenzo falchi sestoIl sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi è intervenuto a Lady Radio. Queste le sue parole: “L’inceneritore? Il Comune di Sesto esegue gli atti, non li interpreta. L’autorizzazione unica della città metropolitana dice che per iniziare i lavori ci vuole la piena disponibilità delle aree ed è noto che una parte delle aree non sono in piena disponibilità di Q-Thermo. Per iniziare i lavori ci vuole la piena disponibilità delle aree ed è noto che non è così perché c’è un procedimento di esproprio che non è andato come doveva.

Se i lavori dovessero comunque iniziare? Se ci comunicassero l’avvio, prenderemmo azioni amministrative per non farli partire. Come gestire i rifiuti? Insieme a Quadrifoglio, ci siamo mossi all’Osmannoro per il porta a porta. Poi stiamo portando avanti un ragionamento con l’Ato per modificare il piano d’ambito e chiedere di passare al porta a porta su tutto il territorio comunale. Le discariche abusive? Stiamo cercando di intensificare il più possibile i controlli, quello dell’abbandono dei rifiuti è un comportamento che deve essere abbandonato e represso, ma non lo metterei in contrapposizione con il porta a porta”.

– Leggi tutte le dichiarazioni sul sito partner, TUTTOSESTO.NET 


Lascia una risposta