Via Sestese, calvario senza fine: già 26 incidenti da inizio 2017

L'elenco completo degli incidenti in via Sestese, da inizio 2017

1
3428

via sestese stradaCon l’ultimo incidente del 29 novembre, sale a quota 25 il bilancio dei sinistri registrati in via Sestese da inizio 2017. Una situazione denunciata da Castellochannel.it fin dalla nascita del nostro sito: a via Sestese, per la quale chiediamo maggiore sicurezza, abbiamo dedicato una sezione apposita con inchieste, interviste, reportage e cronaca di tutti gli incidenti. Dei quali due mortali, nel 2015 e nel 2016.

L’ELENCO NEL 2017 – L’anno si apre con l’incidente del 12 gennaio, dove un’auto e uno scooter si sono scontrati all’altezza del semaforo che si incrocia con via Giulio Bechi di fronte alla Banca Monte Paschi di Siena (leggi qui). Il 14 gennaio è il “cordolo visibile” a colpire, con uno scooter che si ribalta (leggi qui). Stessa dinamica per gli incidenti del 15 gennaio (leggi qui) e del 20 gennaio (leggi qui), dove sono coinvolti due scooter che volano a terra dopo l’impatto col cordolo. Il 27 gennaio un altro incidente (leggi qui), sempre a causa dello stesso cordolo. Poi l’incidente del 15 febbraio, dove una ragazza a bordo del suo motorino impatta e si schianta sull’asfalto: sarà trasportata in ospedale da un’ambulanza (leggi qui). Poi quello di lunedì 13 marzo, tra due scooter in zona Q8 a Castello (leggi qui). Poi l’incidente di martedì 4 aprile, quando uno scooter impatta sul cordolo della corsia preferenziale (leggi qui). Poi l’incidente di martedì 18 aprile, con uno scooter che si ribalta sul “cordolo invisibile” (leggi qui). Poi il doppio incidente nella sera di martedì 30 maggio, a causa del “cordolo invisibile” (leggi qui).  Poi il duro impatto di sabato 3 giugno tra due auto all’altezza del semaforo che incrocia con via Crocetta (leggi qui). Poi lo scontro tra uno scooter e il “cordolo invisibile” nella notte tra sabato 3 e domenica 4 giugno (leggi qui). Poi altri due impatti: il 17 giugno e il 21 giugno due scooter hanno urtato nuovamente il “cordolo invisibile” di fronte alla Banca Monte Paschi di Siena (leggi qui).  Poi un luglio di fuoco: quattro incidenti, causati dal “cordolo invisibile”, nei giorni 4 luglio, 9 luglio, 21 luglio e 28 luglio (leggi qui). Poi l’incidente del 6 settembre (leggi qui). Poi scontro tra scooter e furgoncino all’inizio della preferenziale in ingresso da Sesto Fiorentino del 15 settembre (clicca qui). Poi l’incidente causato, ancora una volta, dal cordolo “invisibile” datato 29 ottobre (leggi qui). Stessa dinamica per l’incidente del 9 novembre (leggi qui). Infine incidente tra auto e scooter, il 29 novembre, nel tratto che comprende via Pagliazzi (leggi qui). Sempre lo stesso giorno, 29 novembre, un altro incidente sul cordolo “invisibile” (leggi qui). Infine incidente all’angolo con via Bechi tra uno scooter e un’auto (leggi qui). 

LEGGI: nuova illuminazione e segnaletica, il piano del Comune per via Sestese

 

CASTELLOCHANNEL.IT

1 COMMENT

  1. Buongiorno,
    ecco l’ennesimo incidente e purtroppo ce ne saranno altri. Ribadisco quanto più volte ho scritto: vorrei conoscere quel signore per guardarlo in faccia e dirgli cosa penso. Spero, perlomeno , che si vergogni almeno un pò nel continuare a perseverare nel suo errore.
    Le persone intelligenti sono coloro che riescono ad ammettere i propri errori, e non quelle che continuano a sbagliare. Quello che mi meraviglia è chi ce lo tiene, ancora più in difetto.

    P.S. ma sono solo io a denunciare tale situazione !!

    saluti

    S. Braconi

Lascia una risposta