Via Sestese, nel 2017 il 69% degli incidenti sul cordolo “invisibile”

Una media di oltre il 69% degli incidenti in via Sestese

0
733

Poco meno di un mese e terminerà il 2017. Un anno, l’ennesimo, contrassegnato da una lunga scia di incidenti in via Sestese. Un elenco, quello degli incidenti, che Castellochannel.it sta tenendo online sul proprio sito sempre aggiornato (guarda qui). E un dato balza subito agli occhi, proprio nei giorni in cui il cordolo “invisibile” è stato rimosso dall’amministrazione comunale. Su 26 incidenti finora registrati nel 2017, ben 18 hanno visto coinvolto il cordolo “invisibile”: una media di oltre il 69%, che rinforza la tesi che quella striscia di corsia preferenziale di fronte alla Lidl di Castello fosse poco visibile e per questo molto pericolosa soprattutto in orario serale.

Nonostante la rimozione del cordolo in quel tratto, però, non si fermano gli incidenti. Nella giornata di lunedì 4 dicembre uno scontro tra auto e scooter pochi metri distante all’incrocio con via Bechi (leggi qui). Perché in fondo non era solo colpa del cordolo “invisibile” (come sostenuto in questo articolo dal giornalista Gerardo Adinolfi) ma la questione della sicurezza in via Sestese rimane la priorità di Castellochannel.it.

 

CASTELLOCHANNEL.IT

Lascia una risposta