Via Sestese, si muove il Comune: sopralluogo dell’assessore Giorgetti

0
663

incidente mortale via sesteseVia Sestese, interviene il Comune di Firenze. Dopo gli ultimi incidenti verificatesi nel mese di dicembre, di cui uno mortale (leggi qui), Castellochannel.it ha avviato una raccolta firme online all’indirizzo della giunta comunale di Firenze con l’intenzione di spronare l’amministrazione a un intervento rapido nell’interesse della sicurezza dei cittadini. Una petizione che ha raccolto oltre 700 firme e che puoi sottoscrivere anche tu cliccando qui. Una situazione, quella di via Sestese, davvero insostenibile: gli incidenti continuano a verificarsi e ogni intervento risulta insufficiente. La corsia preferenziale, delimitata con i separatori di traffico, ha fatto collassare un quadro già di per sé molto critico. Ma qualcosa inizia a muoversi, finalmente. E Castellochannel.it vi riporta un’indiscrezione che potrebbe portare presto a una soluzione nel tratto che collega Firenze con Sesto Fiorentino. In una strada frequentata giorno e notte da migliaia di auto e moto.

ECCO COSA POTREBBE ACCADERE – Negli ultimi giorni di dicembre, infatti, l’assessore alla mobilità del Comune di Firenze, Stefano Giorgetti, ha svolto un sopralluogo in via Sestese per rilevare di persona quelle che sono le problematiche relative al manto stradale. Delimitatori di traffico compresi. Un sopralluogo interlocutorio, ovvero di passaggio, insieme a due consiglieri comunali: adesso l’assessore dovrà riferire le questioni tecniche agli uffici comunali competenti prima di prendere una decisione assieme al resto della giunta. Entro fine gennaio potrebbero esserci nuovi sviluppi, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione. Una notizia comunque importante, che ci conforta di quanto fatto in queste settimane. Tra petizioni e mobilitazioni al servizio della cittadinanza. Letteralmente sconvolta dagli ultimi incidenti ed esausta dai ripetuti incidenti stradali. Resta da decifrare quali potrebbero essere le decisioni del Comune: dalla rimozione dei delimitatori della corsia preferenziale, con la relativa introduzione delle telecamere, al rafforzamento degli autovelox. Ma tutte le ipotesi sono da verificare. La nostra promessa comunque rimane sempre la stessa, adesso più che mai. In attesa di nuovi significativi sviluppi: continuare una battaglia nell’interesse di tutti. Quella per la sicurezza stradale. Mai più vittime in via Sestese. E’ una promessa. E la manterremo. 

 

CASTELLOCHANNEL.IT

Lascia una risposta