VILLA REALE, “QUEL GIARDINO BELLO E IMPOSSIBILE”: CONTINUA LA NOSTRA INCHIESTA

1
741

villa reale giardino italianaDopo la denuncia di un cittadino del quartiere pubblicata su Castellochannel.it, e che si lamentava per il giardino di Villa Reale sempre chiuso al pubblico (LEGGI L’ARTICOLO) sono tanti i cori che si sono uniti al nostro per chiedere spiegazioni all’amministrazione comunale e di quartiere. Le autorità devono una risposta non solo al nostro portale, ma a tutti coloro che quotidianamente affollano le vie del Parco Mario Luzi: turisti, pullman, cittadini. Insomma, speriamo che il nostro appello non passi inosservato. E per questo riportiamo anche un estratto del mensile di ottobre de “Il Reporter”, che ha trattato il tema in questione titolando: “Quel giardino bello e impossibile”. Nell’articolo a firma Deborah Macchiavelli, un cittadino di nome Antonio si lamenta dell’apertura del giardino soltanto in maniera sporadica, pochi giorni al mese.

PARLA IL DIRETTORE DEL POLO MUSEALE – E una risposta cerca di darla Stefano Casciu, il reporter villa realedirettore del polo museale della Toscana: “Parliamo da anni del problema del giardino della Villa di Castello, la chiusura frequente del parco non è dovuta a una mancanza di volontà, ma al numero ridotto del personale. Esiste un numero minimo, legato a ragioni di sicurezza, che dovrebbe essere garantito e che non si riesce a rispettare. Non è possibile aprirlo nemmeno ai volontari – prosegue il direttore – non possono occuparsi della custodia, apertura e chiusura del giardino. Dunque preferiamo aprirlo in maniera sporadica, creando così un disservizio del quale siamo pienamente consapevoli”.

CONTINUA LA NOSTRA INCHIESTA – La nostra inchiesta continua e si fermerà soltanto quando verrà trovata una soluzione definitiva. In seguito al nostro articolo sono stati molti i commenti. Alcuni abitanti di Castello si sono proposti di fare da custodi del giardino, altri hanno proposto soluzioni condivisibili. Altri ancora sono pronti a mobilitarsi per far sentire la propria voce. Se anche tu vuoi scriverci, inviaci una mail a firenzecastello@outlook.com. Insomma, qualcosa si sta muovendo. Aspettando risposte. Vere. Concrete.

 

CASTELLOCHANNEL.IT

1 COMMENT

  1. Già nell’ottobre 2014 due articoli (La Nazione e Corriere della Sera) segnalavano il disagio che la persistente e reiterata chiusura della Villa Reale già creava a cittadini e turisti. Il giornalista del Corriere della Sera (Jacopo Storni)segnalava anche che alcuni cittadini esasperati dal vedere che un bene patrimonio dell’umanità protetto dall’Unesco veniva di fatto precluso alla sua fruizione, con spirito prettamente fiorentino avevano coniato un hashtag – twitter: “#unesconounentro”!!!!.

Lascia una risposta